2020: Centenario della nascita dello scrittore

 Gianni Rodari

DAL LIBRO DI CARLO COLLODI...

"La Filastrocca di Pinocchio" di Gianni Rodari!

SFOGLIAMI!

"LE AVVENTURE DI PINOCCHIO"

IL NOSTRO CARTELLONE IN CORRIDOIO

Cartellone

I NOSTRI CARTELLONI DI PINOCCHIO REALIZZATI CON CARTONI CAMPIONATI

.

horizontal rule

NOI ANIMATORI DIGITALI DI CAMPIONI CARTONATI

Perchè leggere Pinocchio?

ENTRA

LE AVVENTURE DI PINOCCHIO (TESTO IN versione originale-1881/1883)pinocchio 23

Film di animazione -Walt Disney 1940- 42 minuti

MINISERIE TELEVISIVA  DI 6 PUNTATE - LUIGI COMENCINI - 1972

MAPPA DEL GIOCO

STIAMO GIOCANDO CON

IL LIBRO DI...

campitura

QUIZ: mettiti alla prova!

QUIZ A GAMBE DI LEGNO

I PERSONAGGI

CHI LO DICE

CRUCIPUZZLE dei LUOGHI

APPUNTI DI VIAGGIO

PINOCCHIO DIVENTA MUSICAL

Progetto Continuità PRIMARIA-INFANZIA

Gif 01
Le avventure di Pinocchio

C'era una volta... Pinocchio

Gif 06
Il grillo parlante

Risultati immagini per geppetto gif sfondo trasparente
GEPPETTO

Il Gatto e la Volpe

O che bella balla!

Gif 11
Nel Paese dei Balocchi

 
Gif 07

Regalerò un sogno

 

PINOCCHIO & CO

PINOCCHIO REMIX

Gif 07

 

Sottofondo del recitato

Danza di Mangiafuoco


ALTRI COME NOI

LE AVVENTURE DI PINOCCHIO
Naso di legno, cuore di stagno, burattino,
quando diventerai un bimbo come noi.
Pan di mollica, scansafatiche, dove vai?
Sono un burattino, non mi fermo mai!
Con le mie scarpe di zuppa e pan bagnato,
il vestitino di carta colorato,
farò i dispetti a chi sarà cattivo,
e sarò buono con chi mi dice bravo!
Faccio festa per trenta giorni al mese,
il calendario per me lo sai non ha sorprese,
Natale e Pasqua, Befana e Ferragosto,
sempre domenica è per me,
e se domenica non è,
è festa uguale, lo so; ma perchè per noi no?
Che ne so!
Pinocchio, ma dove vai?
Pinocchio, che cosa fai?
Pinocchio, la fantasia è solo una bugia.
Son piccolino lo so ma mi intrufolo dappertutto,
non ho paura però un po' me la faccio sotto,
sono una peste, dei grandi me ne infischio,
un terremoto farò sennò non provo gusto!
Che confusione laggiù spostatevi che mi impiccio,
io mi diverto di più se termina in un pasticcio,
a lavorare, a scrivere, a studiare,
ci mando gli altri senza me,
io sto in vacanza e sai perchè,
un burattino non può; ma perchè lui non può?
Perchè no!
Pinocchio, ma dove vai?
Pinocchio, che cosa fai?
Pinocchio, la fantasia è solo una bugia.
(musica)
Natale e Pasqua, Befana e Ferragosto,
sempre domenica è per me,
e se domenica non è,
è festa uguale, lo so; ma perchè per noi no?
Perché no!
Naso di legno, cuore di stagno, burattino,
quando diventerai un bimbo come noi.
Pan di mollica, scansafatiche, dove vai?
Sono trottolino, sono piccolino,
Sono un burattino e non mi fermo mai!

 

Ãtorna su all'elenco dei titoli

 

C'ERA UNA VOLTA... PINOCCHIO

(Pooh)

C'era una volta un albero al vento

di mille anni e più,

ma la tempesta lo prende in testa

e i rami vanno giù.

Notte di piombo, fiamma di lampo,

rotola il tuono e scoppia l'oscurità, ormai.

 

C'era una volta un pezzo di legno

che più fortuna avrà.

Precipitando chiede alla luna

aiuto e lo troverà.

Non può scappare, non sa volare,

ma quasi sempre chi sa sognare ce la fa.

 

Mai, mai lasciare che il vento

ci porti via

nel ciclone del tempo.

C'è sempre un mondo

un po' più in là.

Se funzionano i sogni

c'è libertà: ricomincia la storia:

c'era una volta…

 

C'era una volta un pezzo di legno

che più fortuna avrà.

 

Ãtorna su all'elenco dei titoli

 

GEPPETTO

Canzone del film di Comencini

Come è triste l'uomo solo, che si guarda nello specchio
Ogni giorno un po' più vecchio che non sa con chi parlare,
passa giorno dopo giorno senza avere senza dare,
quando il sole va a dormire ed il cielo si fa scuro,
resta solo una candela ed un’ombra sopra il muro.

Come è stato lo sapete, è la storia di Pinocchio naso lungo e capo tondo
che va in giro per il mondo, che pretende di pensare e su tutto ragionare.

Chi mi dice di ascoltarlo, chi mi dice di punirlo,
ma non so che cosa fare non è facile educare,
lui non vuole andare a scuola, lui non vuole lavorare
debbo dirvi in confidenza che com'è non mi dispiace
m'è riuscito proprio bene più lo vedo e più mi piace.

 

Ãtorna su all'elenco dei titoli

 

IL GRILLO PARLANTE
(Testo: Stefano D'Orazio - Musica: Dodi Battaglia)


GRILLO: NON STARTI A PREOCCUPARE,
SOLO TU MI PUOI SENTIRE.
PERDONA L'INVADENZA:
IO SARÓ LA TUA COSCIENZA.
PINOCCHIO: La mia co... cosa?!
GRILLO: TI INFORMERò SU TUTTO QUELLO CHE NON SAI.
SE MI DAI RETTA, TI ALLONTANERÓ DAI GUAI.
PINOCCHIO: Ma insomma, chi sei?
GRILLO: SONO UN GRILLO PARLANTE E SAPIENTE.
SONO LA VOCE CHE È DENTRO DI TE.
I MIEI CONSIGLI NON COSTANO NIENTE E SONO PER TE!


PINOCCHIO: RISPARMIA IL TUO LAVORO,
SO CAVARMELA DA SOLO.
PER EVITARE SBAGLI,
NON MI SERVONO CONSIGLI.
GRILLO: SEI PROPRIO UN PERMALOSO,
IGNORANTE E PRESUNTUOSO,
PERFETTAMENTE DEGNO
DI UNA GRAN TESTA DI... LEGNO.
SON PROPRIO I TIPI COME TE CHE A LUNGO ANDARE
REGOLARMENTE VANNO POI A FINIRE MALE.
ASCOLTA UN GRILLO CHE SA STARE AL MONDO
E CHE DI COSE NE HA VISTE UN BEL PO'.
SE PRENDI TUTTO RIDENDO E SCHERZANDO,
È PEGGIO PER TE!


Vietato contestare, consentito consentire. Disdicevole mentire, ma fa onore confessare.

Vietato complottare preferibile obbedire.

Il pentimento è lecito, se non è programmatico.

Chi fugge si umilia, chi bara s'impiglia, chi offende si svende, chi imbroglia si sbaglia.

Non hai percepito che cosa è proibito?

E non hai capito che cosa è vietato?


PINOCCHIO: MA CHE TORMENTO! STAI ZITTO UN MOMENTO!
TUTTO VIETATO, LA TUA È UNA MANIA!
SECONDO TE NON SI PUÓ FARE NIENTE,
MA VATTENE VIA.
 

Ãtorna su all'elenco dei titoli

IL GATTO E LA VOLPE

Edoardo Bennato

 

Quanta fretta, ma dove corri, dove vai ?
Se ci ascolti per un momento, capirai,
lui è il gatto, ed io la volpe,
stiamo in società, di noi ti puoi fidar.
Puoi parlarci dei tuoi problemi, dei tuoi guai
i migliori in questo campo siamo noi
è una ditta specializzata
fai un contratto e vedrai
che non ti pentirai...
Noi scopriamo talenti e non sbagliamo mai
noi sapremo sfruttare le tue qualità
dacci solo quattro monete
e ti iscriviamo al concorso
per la celebrità...!
Non vedi che è un vero affare
non perdere l'occasione
sennò poi te ne pentirai.
Non capita tutti i giorni
di avere due consulenti
due impresari, che si fanno
in quattro per te...!
Avanti non perder tempo firma qua
è un normale contratto, è una formalità
tu ci cedi tutti i diritti
e noi faremo di te
un divo da hit parade !

Non vedi che è un vero affare
non perdere l'occasione
sennò poi te ne pentirai.
Non capita tutti i giorni
di avere due consulenti
due impresari, che si fanno
in quattro per te...!
Quanta fretta, ma dove corri, dove vai ?
Che fortuna che hai avuto ad incontrare noi
lui è il gatto ed io la volpe
stiamo in società, di noi ti puoi fidare...
di noi ti puoi fidar...
di noi ti puoi fidar...

 

Ãtorna su all'elenco dei titoli

O che bella balla
Tradizionale - A. Testa - elaborazioni G. B. Martelli

 

 


Se pianterai un mandorlo,
se pianterai un mandorlo,
raccoglierai meloni
Oh che bella balla
oh che bella ba.
raccoglierai meloni
Oh che bella balla
oh che bella ba.

Il gallo ha fatto coccodè,
il gallo ha fatto coccodè
la mucca ha fatto l'uovo
Oh che bella balla
oh che bella ba.
La mucca ha fatto l'uovo
Oh che bella balla
oh che bella ba.


Tra gli esseri che volano,
tra gli esseri che volano,
io scelgo l'elefante
Oh che bella balla
oh che bella ba.
Io scelgo l'elefante
Oh che bella balla
oh che bella ba.

Mi piace la sincerità,
mi piace la sincerità,
bugie non ne dico
Oh che bella balla
oh che bella ba.
Bugie non ne dico
Oh che bella balla
oh che bella ba.

Oh che bella oh che bella balla
oh che bella oh che bella ba

Oh che bella oh che bella balla
oh che bella oh che bella ba

Ãtorna su all'elenco dei titoli

 

Nel paese dei Balocchi
 

Nel paese dei Balocchi
se ti piace la libertà.
Nel paese dei Balocchi
ogni giorno una novità.
C'è tutto, proprio tutto e di più

E' la festa più grande che c'è
puoi trovare tutto.
Giorno e notte a cantare e a ballare
non si va mai a letto.
Pizza e coca cola niente da studiare.
C'è una scuola sola e non si sa dov'è.


Non ci sono maestri o bidelli
che ti stanno addosso.
Anche i cani son tutti più belli,
e hanno tutti un osso.
Poi se non hai voglia di lavarti i denti,
qui non c'è nessuno che ti stresserà.

Nel paese dei Balocchi
ogni giorno è una novità.
Da non credere ai tuoi occhi
se ti piace la libertà.
Fai presto, molla tutto e salta su.
C'è tutto, ma proprio tutto e di più.

Ãtorna su all'elenco dei titoli

 

Regalerò un sogno

 

Guardo su nel cielo e penso di volare
dove i sogni nascono
dove l'orizzonte accarezza il mare
e le stelle brillano
gabbiano tu che sai
volare accanto a me
amico dimmi come si fa
come si fa
a raggiungere la felicità
come si fa
voglio andare dove nascono i sogni
dove i sogni sono realtà
One day you'll find your way.

Regalerò un sogno
a chi di sogni non ne ha
perchè io so, che un sogno
è un raggio di libertà
e troverò che il mondo è magico
dove quel che sogni è
e se ancora la strada non so
One day you'll find your way.

 

Ãtorna su all'elenco dei titoli

PINOCCHIO & CO

C'era una volta un falegname

che non avendo un figlio vicino

prese un bel tronco dal suo legname

per costruirsi un burattino.

Tagliò quel legno con grande cura

tutta una notte fino al mattino

e poi fu preso dalla paura

quando quel legno chiamò: "Babbino".


La voce veniva dal tronco di pino

ormai trasformato in un burattino

così che Geppetto strizzandogli l'occhio

chiamò il burattino bambino Pinocchio.

Ormai tutto il mondo conosce la storia

si legge, si ascolta e s'impara a memoria

ha ormai cento anni ma è sempre attuale

evviva Pinocchio bambino speciale...


Pi-no e dopo strizza l'occhio

così che per intero tu leggerai Pinocchio.

Ge-pi e aggiungi un cuore in petto

ed ecco il nome vero del buon papà Geppetto.

Man-gia e accendi un grosso fuoco

così dal fumo nero è nato Mangiafuoco.

Fa-ti e dopo aggiungi na

ed ecco la Fatina azzurra di bontà.

Pi-no da un burattino sciocco

è nato un bel bambino che chiamasi Pinocchio.

Vol-pe e il suo compagno matto

dal pelo tutto a zero è il malandrino Gatto.

Gril-lo sapiente della scienza

col suo parlare sincero che scuote la coscienza

Col-lo e dopo aggiungi di

è l'inventor dei nomi che abbiam cantato qui

Col-lo e dopo aggiungi di

è l'inventor dei nomi che abbiam cantato qui

che abbiam cantato qui.

 

Ãtorna su all'elenco dei titoli