MUSICa 3° anno

La musica ci aiuta...

-a sviluppare le nostre capacità di ascolto

-ad ascoltare noi stessi e gli altri

-ad esprimere idee ed emozioni

-a sviluppare l'immaginazione e la creatività

-a potenziare le nostre capacità comunicative

-ad accrescere la capacità di attenzione e concentrazione

-ad esercitare la memoria...

musica

prima e seconda

 

Non spegnere le parole

Sarà Natale se

 

Drin Drin drin

 

WE WISH YOU A MERRY CHRISTMAS

 

CANZONI DI STORIA

BIG BANG

DINOSAURI

GLI UOMINI PRIMITIVI

   

IL CARNEVALE DEGLI ANIMALI

Il carnevale degli animali ispirato alla grande fantasia zoologica di Camille Saint-Saën

Musiche di Camille Saint-Saens

Versione rap della classe 3B

 

ANIMALANDIA  

 

 

CANTAFIABE

FAVOLA SEMPLICE

LA NOTTE DELLE FAVOLE

 

O BABALUBA

 

SALTERELLO

 

PICCOLI MUSICISTI IN CLASSE

VIDEO        VIDEO

 

NON SPEGNERE LE PAROLE

(Ed.Antoniano)

Quante cose devi fare

quanto tempo da passare

se per dire luna e sole

non conosci le parole.

Le parole sono belle

sono come tante stelle

che ci guidano per dire alla tua vita...

con la mia...

RIT.

Ma se si spengono le parole

non c'è luna e non c'è sole

quando non si può parlare

il pensiero se ne va.

No, non spegnere le parole

con la luna spunta il sole

se sei libero di parlare

un pensiero nascerà.

Le parole dei sapienti

le parole divertenti

del passato del domani

dei Paesi più lontani.

Solamente le parole

sanno illuminare il cuore

sanno illuminare il nero della notte...

e il suo mistero...

 

RIT.

Ãtorna su all'elenco dei titoli

 

"Sarà Natale se"

Tutti abbiamo un compito speciale:
ricordare al mondo che è Natale.
Se mettiamo ali al nostro cuore
saremo angeli che portano amore.

E sarà, sarà, sarà, sarà
sarà Natale se.

Sarà Natale se ami,
sarà Natale se doni,
sarà Natale se chiami
qualcuno solo a stare con te.

E sarà, sarà, sarà, sarà
sarà Natale se,
sarà Natale vero
non solo per un’ ora:
Natale per un anno intero.

Sarà Natale se vivi,
sarà Natale se ridi,
sarà Natale se stringi
le mani a chi soffre di più.

E sarà, sarà, sarà, sarà
sarà Natale se,
sarà Natale vero
non solo per un’ ora:
Natale per un anno intero.

Sarà Natale se cerchi,
sarà Natale se credi,
sarà Natale se canti
ogni giorno con gli amici tuoi.

E sarà, sarà, sarà, sarà
sarà Natale se,
sarà Natale vero
non solo per un’ ora:
Natale per un anno intero.

Tutti abbiamo un compito speciale:
ricordare al mondo che è Natale.
Se mettiamo ali al nostro cuore
saremo angeli che portano amore.

E sarà, sarà, sarà, sarà
sarà Natale se,
sarà Natale vero
non solo per un’ora:
Natale per un anno intero…

Natale ... Natale.

 

Ãtorna su all'elenco dei titoli

 

BIG BANG

Miliardi di anni fa

un’esplosione generò

una palla infuocata che

intorno al Sole roteò

fu così che raffreddandosi lentamente diventò

un pianeta che più tardi poi Terra si chiamò.

RIT.: Big Bang Big Bang

una enorme esplosione

Big Bang Big Bang

tutto quanto iniziò così

grande calda

una nube di polvere

Big Bang Big Bang

tutto iniziò così.

Le piogge interminabili

crearono gli oceani

la vita era impossibile

il clima insostenibile

ci volle molto tempo prima di poter campar

e i primi che vi vissero apparvero nel mar.

RIT.

Da quegli

esseri unicellulari

nacquero le prime piante

e quindi gli animali

dall’acqua piano piano sulla terra uscirono

e fu così che i rettili la Terra conquistarono.

RIT.

 

Ãtorna su all'elenco dei titoli

 

DINOSAURI

 

Sulla Terra dappertutto il clima è caldo e secco

il paesaggio assomiglia a un vastissimo deserto

le conifere ci sono e crescon lungo i fiumi

non c'è neppure l'erba: manca l’umidità.

 

Nel Giurassico il clima non è più lo stesso

qui il pianeta assomiglia a una foresta tropicale

animali grandi e grossi stanno in cielo, in terra e in mare

sono i dinosauri quelli che conosci già!

 

RIT.:   Ci sono allora quelli buoni che si nutrono di piante

            e i carnivori di erbivori lo sai tu perché...

            È una storia crudele di male e di bene

            dove certo il più forte scampa alla morte

            i sauri più buoni voglion lottare per non farla finita

ma i predatori son forti e feroci stroncan loro la vita

            solo alla fine un destino comune tutti quanti estinguerà

            Si sono trovati resti fossilizzati

e questo risale all'ERA MESOZOICA.

 

All’inizio di quell’Era... secondaria

cominciò una grande storia di vita straordinaria

e dell’uomo a quei tempi non ce n’era traccia

erano i rettili che dominavano.

 

FINALE:        Un meteorite caduto dal cielo

                         segnò la fine

                        65 milioni di anni... fa.

 

Ãtorna su all'elenco dei titoli

 

GLI UOMINI PRIMITIVI

4 milioni circa d’anni fa

viveva in gruppi proprio in Africa

un ominide suppergiù

ch’era un metro o poco più.

 

Dormiva proprio sopra gli alberi

lanciava sassi e legni poveri

mangiava carne d’animale

erbette e frutta naturale.

 

RIT.:Il primo uomo a scheggiar la pietra fu l’Homo habilis

con questa lui incideva e tagliava e si difendeva.

Viveva in grotte, cacciava prede e costruiva da sé

strumenti con cui poteva ferire e uccidere.

 

L’Homo erectus venne in seguito

migrava con i propri simili

era nomade, andava qua e là

e il fuoco accendeva di già.

 

Ci fu poi l’uomo di Neanderthal

che una certa intelligenza ha

gli ammalati curava un po’

e i morti a seppellire iniziò.

 

RIT.:A Cro-Magnon si notarono alcuni fossili

proprio lì l’Homo sapiens sapiens apparve un dì.

Lui disegnava ciò che faceva 40 mila anni fa

parlava bene, cacciava con l’arco quell’uomo là.

 

Ãtorna su all'elenco dei titoli

 

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Ãtorna su all'elenco dei titoli

 

WE WISH YOU A MERRY CHRISTMAS

We wish you a Merry Christmas

we wish you a Merry Christmas

we wish you a Merry Christmas

and a Happy New Year.

 

Good tidings we bring

to you and your kin

Good tidings for Christmas

and a Happy New Year.

Ãtorna su all'elenco dei titoli

IL CARNEVALE DEGLI ANIMALI

RIT:  Presto presto accorrete

         delle belle ne vedrete

         già è pronto ogni animale

         per la sfilata di Carnevale.

         A suon di musica sono nate

         rime e forme colorate:

         pinne  e piume, pelo e ali

         fate spazio agli animali.

 

Apre la fila, che emozione,

il re di tutti: il leone!

Sguardo fiero e passo pesante

lui si sente davvero importante.

 

Dietro zampettano galline e galli

ma anche asini e bianchi cavalli;

di tartarughe ce ne sono parecchie

e così di elefanti con grandi orecchie.

 

RIT.

 

Saltellano canguri di qua e di là,

proseguono al seguito di sua maestà;

senza parole ma con bollicine

arrivano i pesci delle acque vicine.

 

Certo alla fine, non potevan mancare,

cortei di uccelli si vedono volare;

chiudon la fila gli eleganti pinguini

con tanti saluti per grandi e piccini.

 

Poi uno scheletro di dinosauro

si mette a far musica per il gran ballo.

Un cigno soave volteggia

intorno alla folla che rumoreggia.

 

E così pian piano ogni lieto animale

prosegue in ordine per il gran finale;

è una parata davvero trionfale:

un bel corteo di Carnevale.

 

RIT.

 

Ãtorna su all'elenco dei titoli

CANTAFIABE

 

RIT. Nel bosco non aver paura

è solo un’avventura

scritta con la fantasia

nel bosco vieni con me.

 

Cappuccetto col cestino

incontra il lupo birichino

la nonna mangia in un boccone

ma che grosso il suo pancione.

Cacciatore spara! Cacciatore spara!

Pim pum pam!

 

Pollicino coi fratellini

fa una strada di sassolini

l’ho capito, eccolo qua,

torna a casa da papà.

Bravo Pollicino! Bravo Pollicino!

Lallallà!

 

RIT.

 

Guarda i tre porcellini

che paura stan vicini

entra il lupo dal camino

e si brucia un pochino.

Scappa, scappa lupo! Scappa, scappa lupo!

Ben ti sta!

 

Biancaneve scappa in fretta

là nel bosco una casetta

7 nani troverai

e felice tu sarai.

Viva i nanetti, viva i nanetti!

Yuppi-a!

 

RIT.

 

(musica) Caramelle, cioccolata

quella casa è stregata

lo sai bene anche tu

che la strega cade giù.

Giù nel pentolone, giù nel pentolone!

Giù, giù, giù!

 

C’è la Bella Addormentata

che sul prato è sdraiata

il bel principe verrà

con un bacio la sveglierà.

Sveglia, principessa! Sveglia, principessa!

Stai con me!

 

RIT.

Ãtorna su all'elenco dei titoli

FAVOLA SEMPLICE

 (SÌ)

C’ERA UNA STELLA IN CIELO
UN PO' ARRABBIATA
CHE SI SENTIVA BRUTTA ED IMPACCIATA
VOLEVA ESSERE
IMPORTANTE
UNA GRAN DIVA AMMIRATA ED ELEGANTE


COSÌ VAGAVA IN CIELO IN CERCA DI UNA SOLUZIONE
E FU ACCECATA A UN TRATTO DA UN GRANDISSIMO BAGLIORE
VIDE LA LUNA GRANDE BIANCA NEL CIELO
PENSÒ IO VOGLIO DIVENTARE COME LEI DAVVERO
      LA STELLA ANDÒ DAL VENTO
      CHE LE RISPOSE GUARDA, NON HO PROPRIO TEMPO
      E IL VENTO LA MANDÒ DAL MARE
      CHE CONTRARIATO DISSE HO ALTRO A CUI PENSARE


RIT.: FAVOLA SEMPLICE
DI UNA STELLA CHE NON SI VUOLE ACCETTARE
FAVOLA STRANA DI UNA STELLA ARRABBIATA SOLO PERCHÈ È NORMALE

(musica)
 

ORA LA STELLA IN CIELO
DAL SOLE L'HAN MANDATA
IL SOLE HA DETTO TU NON DEVI ESSERE ARRABBIATA
LA LUNA CHE TU VEDI
NON BRILLA CERTO SOLA
SON  IO CHE GETTO LA MIA LUCE SU LEI MENTRE VOLA


LA STELLA A QUESTO PUNTO
RIMASE ASSAI STUPITA
ED IO COME UNA SCIOCCA CHE MI COMPLICO LA VITA
PENSÒ NON È IMPORTANTE ESSER LA LUNA
IO SONO SOLO IO E QUESTA È SOLO UNA FORTUNA
       LA STELLA L'HA CAPITA
       E LA LEZIONE CERTO LE È SERVITA
       E COME LEI LE ALTRE STELLE IN CIELO
       PER QUESTO SPLENDONO PER DAVVERO

 

RIT.:FAVOLA SEMPLICE
DI UNA STELLA CHE NON SI VUOLE ACCETTARE
FAVOLA STRANA DI UNA STELLA ARRABBIATA SOLO PERCHÈ È NORMALE

 

(aumento di un tono) FAVOLA SEMPLICE
DI UNA STELLA CHE NON SI VUOLE ACCETTARE
FAVOLA STRANA DI UNA STELLA ARRABBIATA SOLO PERCHÈ È NORMALE

FAVOLA SEMPLICEEE
FAVOLA SEMPLICEEE

Ãtorna su all'elenco dei titoli

 

LA NOTTE DELLE FAVOLE 

É la notte delle favole,

di quelle che nessuno ha visto mai;

con polvere di stelle sopra i tetti e per magia

c'è un buco in cielo per volare via.

È la notte delle favole,

esprimi un desiderio pure tu;

se hai voglia di partire per un' altra verità

la notte delle favole sarà.

Io vorrei che i grandi fossero bambini 

e credessero alle favole

e che tornasse il gusto dell' ingenuità,

con la speranza tra le mani ed il coraggio del domani, perchè...

RIT. :Siamo noi, cinque miliardi di eroi,

ci unisce la magia di essere nati,

da due persone innamorate e se è un po’ di nostalgia

questa notte non gettarla via,

e se è una favola l'amore che non può finire mai,

guarda intorno e ci crederai.

È la notte delle favole,

dimentica di stare solo e avrai,

la forza di capire che qualcuno intorno c'è;

è solo perché sta aspettando te.

        

    RIT:Siamo noi, cinque miliardi di eroi,

   ci unisce la magia di essere nati,

   se hai voglia di partire per un’altra verità

   la notte delle favole sarà.

   Siamo noi, cinque miliardi di eroi,

   ci unisce la magia di essere nati.

   Vedrai speranze nuove

   incrociarsi per la via

e tu puoi dare una speranza in più.

La notte delle favole

e la favola sei tu!

 

Ãtorna su all'elenco dei titoli

O BABALUBA!

A Zigo Zago c'era un mago con la faccia blu,

sul grande lago navigava con la sua tribù.

Il sette di luglio la sveglia sul collo segnava le ventitrè

ha fatto un intruglio con un osso di pollo nel macinino da caffè

e mi ha rivelato la parola fatata che ora vi dirò:

O Babaluba...  O Babaluba...

l'antica formula magica canta con me!

O Babaluba...  O Babaluba...  O Babaluba...

è tanto facile, facile, facile, facile
basta crederci un po'.

O Babaluba ti può dare quello che vuoi tu

ad occhi chiusi puoi trovare l'isola del Sud.

Il sette di luglio la sveglia sul collo segnava le ventitrè

ha fatto un intruglio con un osso di pollo nel macinino da caffè

e mi ha rivelato la parola fatata che ora vi dirò:

O Babaluba...  O Babaluba...

O Babaluba ti può dare quello che vuoi tu

ad occhi chiusi puoi trovare l'isola del Sud.

Il sette di luglio la sveglia sul collo segnava le ventitrè

ha fatto un intruglio con un osso di pollo nel macinino da caffè

e mi ha rivelato la parola fatata che ora vi dirò:

O Babaluba...  O Babaluba... O Babaluba... Oh Oh Oh ...

 

Ãtorna su all'elenco dei titoli